Regolamento


 Crest

 Cap. 4

Nomina ed Eleggibilità delle Cariche Sociali

 

ART. 1

Le cariche sociali di cui agli articoli 5 e 6 del Cap. 1 del presente Regolamento si differenziano per:

  • nomina o designazione;
  • diritto;
  • elezione.

 

Appartengono alla prima categoria:

 

  • Pro Reggente Generale: nominato dal Reggente Generale, resta in carica quattro anni e può essere riconfermato.
  • Direttore di Segreteria: nominato dal Reggente Generale, resta in carica cinque anni.
  • Tesoriere: nominato dal Reggente Generale, resta in carica quattro anni.
  • Cerimoniere Portavoce: nominato dal Reggente Generale, resta in carica cinque anni.
  • Consulenti Araldico e Giuridico: nominati dal Reggente Generale, restano in carica cinque anni.
  • Pro Reggenti: nominati dal Consiglio Esecutivo, restano in carica cinque anni, Conformemente al dettato dell’art. 2 c. dello Statuto, il Consiglio Esecutivo della Custodia potrà definire nel dettaglio, con apposito verbale, la forma di rappresentatività dei Pro Reggenti (trasformandola in carica elettiva) in accordo con l’evoluzione della struttura dell’Associazione nelle varie province.
  • Elemosiniere (eventuale): nominato dal Consiglio Esecutivo, resta in carica quattro anni.

 

Appartengono alla categoria di diritto:

 

  • Ex Reggenti Generali integranti il Consiglio Esecutivo;

 

Fanno parte della categoria delle cariche elettive:

 

  • Reggente Generale: resta in carica sette anni, è rieleggibile e viene scelto con voto dell’Assemblea Generale dei Membri della Custodia fra i Gran Croce di diritto dell’Associazione che abbiano il grado di colonnello/generale.
  • Rappresentante dei Militari in servizio della Custodia nel Consiglio Esecutivo, inizialmente nominato dal Reggente Generale, è rinnovato con frequenza quinquennale. Rieleggibile per una sola volta, viene eletto dai militari in servizio dell’Assemblea fra i Gran Croce e le Croci d’Oro della Custodia.
  • Rappresentante dei Civili e dei Militari in  quiescenza della “Custodia del Grifo Arciere” in seno al Consiglio Esecutivo, inizialmente nominato dal Reggente Generale, viene eletto con cadenza quinquennale da tutto il personale civile e militare in quiescenza dell’Assemblea Generale della Custodia ed è rieleggibile.
  • Aiutante di Bandiera;
  • Quartiermastro Vessillifero;
  • Membro Laico;
  • Madrine.

Le ultime quattro cariche, inizialmente designate dal Consiglio Esecutivo o dal Reggente Generale, vengono successivamente elette dalle rispettive categorie definite nello Statuto, restano in carica quattro anni e sono rieleggibili.

Le operazioni di voto all’atto della scadenza delle cariche suddette verranno, di norma, effettuate per via postale, attraverso una apposita scheda di voto nella quale saranno indicate le cariche da eleggere, l’elenco degli eleggibili ed una terna di proposte suggerite dal Consiglio Esecutivo della Custodia, fra le persone disponibili a ricoprire l’incarico. Il membro, in regola con le quote annuali, potrà confermare le proposte del Consiglio, depennare dei nomi proposti o aggiungere di suo pugno altri nomi desunti dalla lista, fino ad un massimo di tre preferenze, rispedendo infine la scheda all’Associazione. I risultati saranno verificati e validati dal Consiglio Direttivo della Custodia con apposito verbale e verranno resi ufficiali in occasione della prima Dieta annuale utile dell’Assemblea Generale dell’Associazione.

 

 

Condividi
Riferimenti Bancari Moduli iscrizione
Custodia del Grifo Arciere