Regolamento

 

 Crest

Capitolo 3

Delle Attività, loro Verbalizzazione e Finanziamento

 

ART. 1

Il Patrimonio dell’Associazione “Custodia del Grifo Arciere” è costituito dalle quote annuali versate dai Membri e dagli introiti derivanti dai Diritti di Segreteria versati “una tantum” dai nuovi Membri al momento della loro ammissione, oltre che da eventuali lasciti, donazioni o da introiti provenienti di attività specifiche e promozionali, detratti delle spese di funzionamento.

Per fini organizzativi, in occasione della Dieta annuale dell’Assemblea Generale dell’Associazione potranno essere richieste ai Membri delle quote straordinarie di partecipazione

.  

ART. 2

Tutte le attività della “Custodia del Grifo Arciere” saranno oggetto di verbalizzazione su appositi Registri Ufficiali, sotto la responsabilità di specifici delegati in seno al Consiglio Direttivo, con le modalità che seguono:

 

 Direttore di Segreteria:

annota sistematicamente le decisioni del Reggente e dei Consigli Esecutivo e Direttivo in un Registro delle Delibere del Reggente e dei Consigli della Custodia, trascrive, dopo la nomina decisa dal Consiglio Esecutivo o dal Reggente, il nome del nuovo Membro insignito nell’apposita sezione del Registro Generale dei Custodi del Grifo Arciere.

Custodisce i sigilli dell’Associazione, nonché gli atti ed il carteggio relativo in appositi raccoglitori.

 

Tesoriere:

compila e mantiene aggiornato il Registro dei movimenti economici e contabili della Custodia, detenendo il carteggio relativo in appositi contenitori. Segue e tiene sotto controllo, per delega del Reggente Generale, l’evoluzione del Conto Corrente Postale della Custodia.

 

Aiutante di Bandiera:

sintetizza e registra tutta la sua attività di competenza in un Libro dell’Aiutante di Bandiera, nel quale, al termine dell’iter di ogni domanda/presentazione, annota l’esito e le decisioni assunte dal Consiglio Esecutivo.

 

Quartiermastro :

sintetizza e registra tutta la sua attività di competenza in un Libro del Quartiermastro, nel quale, al termine dell’iter di ogni domanda/presentazione, annota l’esito e le decisioni assunte dal Consiglio Esecutivo.

 

Membro Laico:

sintetizza e registra tutta la sua attività di competenza in un Libro dei Laici, nel quale, al termine dell’iter di ogni domanda/presentazione, annota l’esito e le decisioni assunte dal Consiglio Esecutivo.

 

Madrina:

una di quelle cooptate nel Consiglio Direttivo avrà il compito di sintetizzare e registrare tutta l’attività di competenza in un Libro delle Madrine, nel quale, al termine dell’iter di ogni domanda/presentazione, annota l’esito e le decisioni assunte dal Consiglio Esecutivo

 

 

ART. 3

 

La quota di Diritti di Segreteria, viene definita annualmente dal Consiglio Esecutivo della Custodia ed è comunicata al Membro nuovo ammesso all’Associazione da parte del Tesoriere dell’Associazione, nel momento in cui viene notificata, con Lettera Patente, l’avvenuta cooptazione del nuovo membro. Il suo pagamento costituisce “conditio sine qua non” per l’emissione del Decreto di Concessione della Benemerenza.

La quota annuale per Spese di Segreteria, fissata annualmente dal Consiglio Esecutivo e di modica entità, dovrà essere versata annualmente sul conto corrente postale/bancario della Custodia.

La Custodia, a tal fine, provvederà all’apertura di un Conto Corrente Postale/Bancario con firma del Reggente e del Tesoriere. Gli atti di ordinaria amministrazione saranno gestiti a firma singola dal Tesoriere

 

 

 

Condividi
Riferimenti Bancari Moduli iscrizione
Custodia del Grifo Arciere